Sbandieratori

Qui di seguito alcune delle tipologie di esercizio

sbandieratori

Gli sbandieratori sono una categoria di figuranti molto diffusa tra i gruppi storico/folkloristici italiani, molto diffusi in Piemonte, ma pochi sanno dire con precisione in cosa consista l' "Arte della Bandiera".

Ecco allora un breve vademecum dei tipi di esibizioni che possono essere preparate da questi che a tutti gli effetti possono esser considerati degli atleti, e che con le loro gesta portano anche avanti un progetto culturale di mantenimento di tradizioni antiche.

sbandieratori piemonte

è un binomio che ormai pare indissolubile. Sono infatti ormai più di dieci i gruppi attivi nella Regione Piemonte , e quello di Grugliasco è uno dei gruppi con la storia più lunga, ricca di successi.

Tecnica

Ti sei mai chiesto come sono fatti gli strumenti del mestiere degli sbandieratori?

curiosita'

Qui potresti trovare risposta ad alcune delle domande più curiose riguardo questo strano modo

portfolio

Ecco alcune foto delle nostre esibizioni

Singolo

Nel singolo tradizionale ogni sbandieratore deve comporre un numero articolato di esercizi tecnici e di figure coreografiche che rispecchino la capacità nel maneggiare una,due o più bandiere,fino a quante bandiere si vuole….siamo arrivati in alcuni casi anche a sette.
Questo esercizi, durante le competizioni deve essere svolto in un determinato arco di tempo e in uon spazio delimitato (un quadrato di gara 6 metrix6 metri)


SQUADRA

Queste due competizioni si differenziano per il numero di elementi che compongono i gruppi in gara: per la Piccola Squadra è fissato in sei, mentre per la Grande Squadra devono essere almeno dieci gli atleti che, con esercizi tecnici e movenze coreografiche, devono rappresentare al meglio il loro bagaglio tecnico e coreografico, attraverso il movimento coordinato di tutti i componenti e con lanci e scambi di bandiere che, naturalmente, devono sempre arrivare a destinazione. La difficoltà di questi due esercizi sta proprio nella coordinazione dei componenti e negli scambi incrociati delle bandiere: si va dalle otto della Piccola Squadra fino alle venti nel caso di una Grande Squadra di dieci elementi -numero massimo consentito di atleti in gara-. Questi sono esercizi altamente spettacolari, che riscuotono molto successo anche nel pubblico e quindi anche in coloro che si reputano dei profani nell’arte della bandiera.
Per quanto ci riguarda, abbiamo ottenuto ottimi risultati in queste competizioni e ciò è segno di un’ottima collaborazione e affiatamento all’interno del gruppo di Sbandieratori, ma anche con i Musici, che con i loro ritmi regalano movimento e sonorità alle nostre esibizioni.

Ecco un esempio di coreografia preparata dal gruppo

Coppia

Nella coppia tradizionale l'esercizio deve essere un susseguirsi di scambi tra i due componenti, arricchito da coreografie che rappresentino la fluidità,l’eleganza e la sincronia degli stessi nel muoversi assieme; anche per questa specialità non esiste un numero prefissato di bandiere che i due atleti debbano muovere: dipende solo dalla loro abilità.I limiti fissati dalla L.I.S. per queste esibizioni durante le gare sono 4 minuti e un quadrato di gara 20metrix20 metri.


NOTTURNO

Se avete il cuore forte per le emozioni e avete voglia di vedere uno spettacolo che pochi sanno proporre allora questo è ciò che fa al caso vostro; noi lo consideriamo il nostro fiore all’occhiello: è infatti il numero più spettacolare che abbiamo nel nostro repertorio e che pochi gruppi in Italia possono offrire.Si tratta di un’esibizione notturna, durante la quale, nel buio completo, bandiere fluorescenti diventano protagoniste con il loro volteggiare, scandito dall’incessante ritmo di tamburi e chiarine.